bonus casino

Vettel e la Ferrari regalano la vittoria ad Hamilton.
Gara compromessa anche quella di Leclerc, terzo sul podio

Un’altra vittoria di Lewis Hamilton, la nona, va in scena in Russia all’autodromo di Sochi. Una vittoria “regalata” per il k.o. della Ferrari di Sebastian Vettel, che porta in pista la Virtual Safety Car, danneggiando anche il compagno di squadra Leclerc, partito in Pole, che finisce terzo. Secondo Bottas. Il sesto titolo per Hamilton è sempre più vicino, manca solo la matematica. Questa domenica non c’è stato trionfo. La Ferrari in Russia riesce a farsi male da sola perdendo un GP (e una doppietta) che a metà gara sembrava in cassaforte. Le Ferrari partono bene con una perfetta strategia di squadra che aveva messo Vettel davanti a tutti aiutato dalla scia di Leclerc. Poi tutto si è complicato, la Ferrari di Seb si blocca per un problema tecnico, la direzione gara opta per la Virtual Safety Car e ad approfittarne, manco a dirlo, è il solito Hamilton, che non si era ancora fermato per la prima sosta e si è così ritrovato sorprendentemente primo. Leclerc ha tentato poi il tutto per tutto, rimontando le soft per attaccare le Frecce d’Argento, ma su una delle piste più complicate per i sorpassi è stato tutto inutile.
Hamilton, vince un gran premio che gli mancava da tre gran premi rafforzando la sua leadership iridata con 322 punti in classifica: + 73 su Bottas+ 107 su Leclerc. La Mercedes trionfa in Russia per il sesto anno di fila. Quarta e quinta le Red Bull di Verstappen e Albon. Tra i primi dieci hanno chiuso anche Sainz con la McLaren, seguito dalla Racing Point di Perez e dall’altra McLaren di Norris. Nono e decimo posto per Magnussen con la Haas e Hulkenberg con la Renault.
Kimi Raikkonen ha chiuso 13°, dopo aver anche scontato una penalità per falsa partenza, Giovinazzi ultimo.

Archivio >News